Risparmiare sulla Assicurazione Auto

In tempi di crisi risparmiare su costi di gestione della propria autovettura diventa una necessità per molti di noi. Il costo dell’assicurazione auto è uno di quegli oneri che molti automobilisti affrontano ogni anno come una necessità obbligata.

Ora risparmiare sulla RCA si può

La tariffa RC Auto, che versiamo alla nostra compagnia assicurativa, può essere ridotta se accettiamo di installare, nella nostra autovettura un congegno, la scatola nera, capace di monitorare il nostro comportamento al volante e registrare tutti i particolari relativi ad un eventuale incidente stradale.

Si può ottenere, con questa installazione, uno sconto importante sulla tariffa, soprattutto se si risiede in quelle provincie dove i premi delle polizze auto sono mediamente più alti. Si tratta di uno sconto che mediamente è valutato nel 10% delle tariffe applicate a livello nazionale. La percentuale di risparmio può salire fino al 40/50% in caso di estensione della garanzia sull’evento furto dell’autoveicolo.

Quanto è diffusa la pratica di installare la scatola nera?

Quasi il 14% dei contratti RC Auto nel 2015 sono stati siglati con una riduzione del premio, in cambio dell’autorizzazione del contraente ad installare la scatola nera a bordo della propria autovettura. L’installazione della scatola nera consente di avere la memoria della dinamica degli incidenti (velocità, condotta del mezzo, ubicazione del luogo dell’evento incidentale, ecc) e di conseguenza appurare le reali responsabilità del conducente del mezzo assicurato.

Una norma da poco approvata dalla Camera dei Deputati (emendamento 6-bis al Ddl Concorrenza) prevede che qualora un automobilista, decida di installare la scatola nera a bordo della propria autovettura e per almeno 5 anni non sia coinvolto in incidenti stradali, abbia la possibilità di pagare una tariffa assicurativa RCA inferiore alla media italiana, anche se residente in quelle provincie dove le tariffe sono alte per l’alta incidenza dei sinistri accaduti.

Quali vantaggi oltre il risparmio?

Si deve evidenziare come la presenza della scatola nera a bordo sia un deterrente per il conduttore rispetto ad eventuali comportamenti scorretti da evitare. Oltre al risparmio per l’utente i suoi comportamenti virtuosi comporteranno una significativa riduzione delle truffe assicurative e quindi una conseguente riduzione percentuale delle tariffe applicate.

Tutto positivo o qualcosa da perfezionare?

Con un significativo aumento delle scatole nere installate sulle autovetture italiane occorrerà tuttavia porre attenzione ai problemi generati da controversie interpretative delle informazioni fornite dall’apparecchio installato. Questi dispositivi infatti potrebbero essere alterati o modificati, inficiando la loro validità giuridica in sede processuale. Diventa di conseguenza necessario istituire idonee procedure di sicurezza che possano rendere attendibili, di fronte ad un giudice, i dati desunti dalle registrazioni delle scatole nere.

4.00